Guida alle tariffe energia elettrica più convenienti

Uncategorized

Internet è un mondo dalle mille opportunità, soprattutto per quanto riguarda il risparmio per l’utente quando si parla di utenze energetiche. In Italia negli ultimi anni si è assistito alla progressiva liberalizzazione del mercato dell’energia, un processo che ha consentito di risparmiare cifre anche ingenti in bolletta senza per questo dover modificare il proprio stile di vita o dover rinunciare alla trasparenza. Si possono scoprire molto facilmente tutte le tariffe di energia elettrica più convenienti anche solo con una rapida ricerca su internet. Ormai esistono diversi strumenti quali i comparatori di tariffe che permettono anche agli utenti meno tecnologici di trovare quello che stanno cercando. Non è difficile trovare le tariffe di energia elettrica più convenienti, bisognerà confrontare il costo del kWh così da individuare la compagnia più conveniente con cui si intende sottoscrivere il contratto. Ma quali sono i fattori di cui tener conto se si vuole massimizzare il risparmio? Ad esempio le tariffe, certo, ma anche le promozioni.

Ad esempio è possibile attivare un’offerta luce e gas con lo stesso fornitore così da avere un interlocutore unico e sfruttare sconti anche importanti che possono avere il loro impatto in bolletta. L’importante è quindi prendersi il proprio tempo per valutare le diverse proposte prima di scegliere. Chiaramente la scelta del gestore di energia elettrica più conveniente varierà a seconda del consumo elettrico del cliente e delle esigenze personali, sempre differenti. Dovrebbero influire nella scelta anche le modalità di pagamento ed eventuali servizi aggiuntivi che vengono proposti in combinazione alla sottoscrizione dell’offerta luce. Esistono moltissimi fornitori di energia elettrica del mercato libero che propongono all’utenza delle tariffe luce a prezzo bloccato molto più basso rispetto a quello che si pagherebbe con la maggior tutela. Inoltre nel 2022 il mercato tutelato cesserà, di conseguenza i clienti saranno obbligati al passaggio al libero mercato. Passare dal mercato tutelato al libero mercato può permettere un risparmio che arriva anche a 250 euro per un’utenza domestica residenziale con un consumo annuo di 2700 kWh e un contatore con 3kW di potenza. Oltre al prezzo al kWh, per scegliere le tariffe più convenienti bisognerà tenere conto anche di altri aspetti quali l’efficienza del servizio clienti, l’accessibilità e la funzionalità della piattaforma online, la trasparenza dell’offerta e la modalità di pagamento.

Attenzione però perché da un fornitore all’altro cambierà solo la voce spesa dedicata all’energia elettrica mentre le altre spese come oneri di sistema, gestione e trasporto contatore e così via dipendono dai costi fissi stabiliti dall’Autorità (ARERA) e dai consumi di energia elettrica. Proprio per questo queste voci spesa sono uguali per qualsiasi gestore e non cambieranno al variare del fornitore. Trovare le tariffe energia elettrica più convenienti non è quindi così semplice e ogni utente dovrà scegliere sulla base delle proprie specifiche esigenze. Ad esempio si dovrà scegliere tra una tariffa monoraria o bioraria, ovvero con prezzo differenziato per fasce di consumo. Ad esempio gli utenti che passano quasi tutta la giornata a casa dovrebbero scegliere l’opzione monoraria.

casa vacanza sardegn
Uncategorized
Acquistare una casa vacanza in Sardegna: perché conviene

Molti italiani e stranieri sognano di acquistare una casa in Sardegna. I suoi panorami mozzafiato, caratterizzati da mare cristallino, spiagge meravigliose, entroterra incontaminato, tradizioni, cultura e storia unica, rendono quest’isola un luogo ideale dove trascorrere un’estate indimenticabile. Se stai pensando di trascorrere alcuni mesi in una destinazione soleggiata come la …

Uncategorized
Perché è meglio studiare in vacanza?

Vuoi portarti avanti con lo studio durante le vacanze? Le vacanze sono un momento per staccare la spina e rilassarsi, ma sono anche un momento ottimo per anticipare un po’ di studio e trovarsi in carreggiata prima dell’inizio dell’anno scolastico o accademico. Inoltre, continuare a studiare durante le vacanze è …

aumento bollette hotel
Uncategorized
Aumento bollette hotel: il caro energia nel settore alberghiero

L’aumento dei costi di luce e gas sta colpendo indistintamente famiglie e aziende, causando problemi economici anche piuttosto gravi. Uno dei settori maggiormente colpiti dalla crisi è quello turistico, che sta affrontando una sfida senza precedenti nella gestione dei costi e nella sostenibilità delle sue operazioni. L’aumento dei costi di energia, gas …