Alghero

turismo

Alghero è il centro turistico più caratteristico della costa occidentale del nord Sardegna. Insenature solitarie, piccole baie con spiagge di sabbia bianca. Il centro storico è uno dei più interessanti e affascinanti della Sardegna e per chi arriva ad Alghero è assolutamente da vedere. I quattro secoli di dominazione spagnola (catalano-aragonese) persistono ancora nella cultura, nell’architettura e nella lingua parlata, che ha lasciato forti influenze catalane. Le imponenti mura della città, i raffinati edifici storici, le antiche chiese – insieme a piccoli ristoranti, negozi e numerosi bar rendono il centro storico tra le parti più vivaci della città.

Alghero si affaccia completamente sul mare ed è una delle poche destinazioni in Sardegna che unisce il fascino della città con il selvaggio della natura grazie alle sue meravigliose spiagge. La spiaggia della città è la lunga spiaggia di Lido San Giovanni ma per raggiungere tutte le altre bellissime spiagge bisogna dirigersi a nord – oltre il Lido di San Giovanni – verso la frazione di Fertilia troverete le bellissime dune di Maria Pia..

Proseguendo più a nord verso Porto Conte, è possibile raggiungere la spiaggia delle Bombarde e la spiaggia del Lazzaretto, dominata dalla famosa torre (risalente al XV secolo) con le bellissime insenature e piccole baie con acqua molto trasparente. mare verde smeraldo. Il clima mite, il mare cristallino, i delicati aromi della vegetazione mediterranea invitano il turista a trascorrere una vacanza piacevole e rilassante.

La Chiesa di San Francesco è sicuramente il monumento catalano più significativo di tutta la Sardegna. La chiesa fu originariamente costruita alla fine del 14 ° secolo, ma poi ricostruita in parte a causa di un crollo all’inizio del 17 ° secolo, quindi mostra diversi stili di costruzione – sono presenti sia elementi romanici che gotici. Il chiostro e il campanile sono tra le caratteristiche notevoli.

Altre chiese di interesse ad Alghero includono la chiesa del Carmine del XVII secolo con i suoi altari barocchi in legno, la chiesa del Rosario di antica fondazione romanica e oggi sede del Museo diocesano di arte sacra e le chiese di San Michele e della Misericordia risalenti al il 17 ° secolo. Nota la doma piastrellata sulla chiesa di San Michele.

Una caratteristica unica di Alghero sono i Palazzi Aragonesi, come la “Casa de Ferrera”, che nel 1541 ospitò l’imperatore Carlo V (1500-1558), lo stile rinascimentale “Casa Doria” e il “Palazzo Peretti” in catalano -Stile gotico.

Il municipio fu costruito più tardi, intorno alla prima metà del XIX secolo, ed è caratterizzato dalle dimensioni e dall’eleganza delle sue forme neoclassiche. Un altro esempio dello stesso stile può essere visto nel “Palazzo Lavagna”, costruito nel 1873, e nella “Villa Sant’Elia”, costruita fuori città tra il XIX e il XX secolo e che incorpora il modello del castello medievale. Anche il Teatro Civico, costruito nella seconda metà del XIX secolo, è in stile neoclassico. Naturalmente, dopo aver esplorato la città, probabilmente vorrai trascorrere del tempo rilassandoti su una delle tante spiagge immediatamente a nord della città, come la vasta Spiaggia del Lido.

Gli amanti della natura in visita ad Alghero vorranno fare una gita nella marina protetta di Capo Caccia – Isola Piana, le cui acque si affacciano sullo spettacolare sperone roccioso di Capo Caccia, un paradiso di grotte sottomarine.

Nel porto di Alghero è possibile organizzare gite in barca alle grotte. Tra le più visitate delle grotte ci sono le Grotte di Nettuno, impressionanti per la presenza di stalattiti e stalagmiti e raggiunte via mare o attraverso i numerosi gradini dell’Escala del Cabirol e la Grotta Verde.
La cucina locale è anche tra le tradizioni che hanno fatto di Alghero un’importante meta turistica. Una specialità particolare è l’aragosta cotta in “stile catalano” secondo un’antica ricetta, mentre altri invitanti piatti locali includono il “maialino da latte” e l’agnello – sempre accompagnati ovviamente da un buon vino prodotto da una delle cantine locali.

Situata sulla costa nord-occidentale, Alghero è una delle città più affascinanti della Sardegna e costituisce una base eccellente per una vacanza. È una città fortezza sul mare con grandi mura da bastione, strette strade di ciottoli, affascinanti piazze, chiese opulente e una serie di splendidi negozi con gioielli in corallo.

Abbiamo apprezzato molto il nostro soggiorno ad Alghero, ha un’atmosfera facile con caffè e ristoranti che si riversano nelle piazze, un bel lungomare e un sacco di fascino antico grazie ai caratteristici edifici e alle impressionanti mura che racchiudono il “centro storico” . Questo è quasi ovvio, ma mentre sei in città, devi assicurarti di camminare lungo la cima delle grandi difese marittime. Ciò fornirà alcune fantastiche vedute sia sul mare che verso i tetti di tegole rosse, i campanili e le cupole della stessa Alghero.

L’intera area ha un’atmosfera gloriosa e passerai caffè, ristoranti e gelaterie. Lungo la strada, troverai anche alcune caratteristiche interessanti come i cannoni e persino un enorme trabucco che sicuramente incuriosirà i bambini (questa ex arma di guerra ora sembra aver trovato un nuovo contratto di vita come struttura da arrampicata).

Un altro posto favoloso per sedersi e guardare il mondo che passa è appena fuori dalle mura della città vicino al porto, dove un’ampia passeggiata attrae visitatori e gente del posto. Perché non prendere una panchina e sedersi con un panino o una pizza da asporto (tutte le pizzerie in Italia faranno felicemente una deliziosa pizza da portare fuori – un pasto economico e sempre delizioso).

Vicino a Piazza Civica, la vecchia piazza, è affiancato da boutique e ristoranti. Il sito è noto come il luogo in cui il Sacro Romano Imperatore Carlo V tenne un discorso prima di intraprendere un viaggio per combattere i turchi in Africa.

diventare-assistente-volo
turismo
Come diventare assistente di volo: requisiti e corsi utili

Essere un assistente di volo è un sogno per molti, un lavoro che porta con sé l’opportunità di viaggiare, incontrare persone da tutto il mondo e vivere esperienze uniche. Tuttavia, per diventare assistente di volo, è necessario affrontare un processo selettivo rigoroso e seguire una formazione specifica. In questo articolo, …

lago-d-orta
turismo
Gita sul Lago d’Orta: cosa vedere e come spostarsi

Il Lago d’Orta, incastonato tra le colline del Piemonte settentrionale, è una gemma nascosta che offre paesaggi mozzafiato, un’atmosfera tranquilla e una ricca storia. Se stai pianificando una gita sul Lago d’Orta, è utile avere una guida completa su cosa vedere e come spostarsi in modo efficiente per goderti al …

Come organizzare lo studio in viaggio
turismo
Come organizzare lo studio in viaggio

Quando si è in viaggio, potrebbe sembrare difficile mantenere l’organizzazione e la concentrazione necessarie per studiare con successo. Tuttavia, con le giuste strategie e un po’ di disciplina, è possibile raggiungere i propri obiettivi di studio anche durante i viaggi. In questo articolo, esploreremo i migliori consigli e trucchi su …