Porto Cervo

turismo

Le case di moda più prestigiose, i gioiellieri più esclusivi, l’artigianato più raffinato. La Passeggiata di Porto Cervo è un paradiso dello shopping conteso dai marchi più internazionali: da Bulgari e Dolce & Gabbana, Versace a Valentino, Prada, Trussardi, da Rossetti a Cartier. Marchi sempre desiderosi di avere un locale che si affaccia sulla strada piastrellata di cotto antico, regolarmente frequentato da teste coronate, imprenditori e sceicchi dalla carta di credito di disponibilità illimitata. La passeggiata, di fronte al mare, ha un blocco senza sbocco sul mare in “Piazza Rossa” la Piazza Rossa, e proseguiamo sotto la Piazza, che chiamiamo Sottopiazza, dove abbiamo altri posti ad alta concentrazione di boutique e atelier. Centro commerciale per buongustai si trova anche a Porto Cervo Marina, sul lungomare che costeggia le banchine del porto turistico.

Poiché quasi tutti a Porto Cervo hanno una barca (ha le migliori strutture marine dell’isola), la maggior parte dell’azione si svolge altrove durante il giorno, nelle insenature paradisiache e sulle spiagge setose. Le cose iniziano a scaldarsi la sera presto quando i playboy e le ragazze escono per sfogliare le boutique e posare nelle piazze. Porto Cervo, il cuore della Costa Smeralda, è un paradiso dove glamour, lusso e vita notturna lucente si incontrano con splendide spiagge e un mare color smeraldo.

Porto Cervo, nella frazione di Arzachena, è il simbolo delle vacanze di lusso in Sardegna, dove gli hotel offrono meravigliose suite di centinaia di metri quadrati. Porto Cervo Marina è anche uno dei maggiori porti turistici del Mar Mediterraneo. Tra luglio e agosto la piazza di Porto Cervo, le boutique di moda e soprattutto gli yacht e le barche a vela ospitano celebrità e VIP, riempiendo i giornali di pettegolezzi estivi. Porto Cervo è anche pieno di locali notturni esclusivi. La sua vicinanza a Baja Sardinia e Porto Rotondo lo rendono un punto di partenza ideale per le vostre vacanze in Costa Smeralda.

Capitale indiscussa della Costa Smeralda, Porto Cervo è un distretto di Arzachena, una città della Gallura, con poche centinaia di abitanti. In estate, diventa una processione straordinaria di centinaia di yacht e personaggi famosi: è molto probabile che ti troverai in piazza, a fare shopping con le star del cinema e della televisione. Ogni giorno è un flusso continuo di impegni con il jet set internazionale: feste, eventi sociali, eventi sportivi, golf in particolare.

Il villaggio sul mare è emerso attorno a una baia naturale che ricorda un cervo. Il vecchio porto risale agli anni ’60, quando il principe Karim Aga Khan IV, affascinato dalla bellezza di questo tratto di costa, ebbe un’idea geniale quando decise di acquistare le terre di questa parte della Gallura e, insieme allo svizzero-francese lo scenografo Jacques Couelle, e in seguito assistito da numerosi architetti italiani, ha dato vita a questo paradiso del turismo d’élite internazionale. Negli anni ’80, iniziarono i lavori per la costruzione del nuovo porto turistico, che è ora uno dei più grandi e meglio attrezzati del Mediterraneo (700 ormeggi per barche), sede dello Costa Smeralda Yacht Club, organizzatore di regate glamour e prestigiose. Passeggiando lungo le banchine, è possibile ammirare gli yacht ormeggiati di personaggi ricchi e famosi o osservarli mentre escono dal porto.

La città di Poltu Celvu (nella lingua gallurese) fu costruita in alto su un terreno pianeggiante rispetto al porto. Dalla Piazzetta delle Chiacchiere alla Sottopiazza c’è una serie di vicoli, finestre, balconi, costruiti nel tipico stile della Costa Smeralda, oltre a negozi e boutique che vendono oggetti di design di prestigio, mentre, tutt’intorno, troverai i ristoranti più prestigiosi, di lusso hotel, i club più alla moda, al centro della vita notturna della costa, e splendide ville che si arrampicano sulle colline circostanti, immerse nella macchia mediterranea. Durante le fasi di progettazione, il principe e i suoi collaboratori hanno avuto l’idea di creare un’architettura che avrebbe mantenuto il più possibile la continuità con la tipica architettura gallurese, fondendosi perfettamente con l’ambiente: era la chiave del successo. A proposito di architettura, ricordati di dare un’occhiata alla splendida chiesa Stella Maris, opera dell’architetto Michele Busiri Vici, che domina Porto Cervo Marina.

A pochi passi dal centro turistico ci sono alcune spiagge mozzafiato. La distesa di soffice sabbia bianca del Grande Pevero è lambita dai riflessi turchesi, blu e verdi del mare, fiancheggiata da rocce granitiche modellate dal tempo e dalla macchia mediterranea. Dietro ci sono campi da golf ben tenuti che rendono il resort una destinazione popolare per i golfisti. Separato da un promontorio, troverai il Piccolo Pevero, una spiaggia che è meno della metà della sua “sorella maggiore”. Al largo si possono ammirare gli isolotti di Li Nibani, “i gabbiani”. Due chilometri più a sud ci sono altre meraviglie: il Romazzino e la spiaggia del Principe (in onore dell’Aga Khan). All’estremità opposta del promontorio “smeraldo”, rimarrai incantato da deliziose insenature, tra cui Cala di Volpe e Liscia Ruja. Più a sud, non perderti il ​​paradiso di Cala Capriccioli, spiagge di sabbia fine e chiara, protette da rocce granitiche gialle, rosa e rossastre. Il nome Gallurese significa “capre” e si riferisce a una coppia di enormi massi rotondi levigati che formano varie insenature. La spiaggia ad est è ideale per le famiglie, mentre la parte occidentale è formata dalle spiagge di “Pirata” e “delle Tartarughe”. Il panorama è arricchito dalle isole di Soffi e delle Camere e dall’isolotto di Mortorio.

diventare-assistente-volo
turismo
Come diventare assistente di volo: requisiti e corsi utili

Essere un assistente di volo è un sogno per molti, un lavoro che porta con sé l’opportunità di viaggiare, incontrare persone da tutto il mondo e vivere esperienze uniche. Tuttavia, per diventare assistente di volo, è necessario affrontare un processo selettivo rigoroso e seguire una formazione specifica. In questo articolo, …

lago-d-orta
turismo
Gita sul Lago d’Orta: cosa vedere e come spostarsi

Il Lago d’Orta, incastonato tra le colline del Piemonte settentrionale, è una gemma nascosta che offre paesaggi mozzafiato, un’atmosfera tranquilla e una ricca storia. Se stai pianificando una gita sul Lago d’Orta, è utile avere una guida completa su cosa vedere e come spostarsi in modo efficiente per goderti al …

Come organizzare lo studio in viaggio
turismo
Come organizzare lo studio in viaggio

Quando si è in viaggio, potrebbe sembrare difficile mantenere l’organizzazione e la concentrazione necessarie per studiare con successo. Tuttavia, con le giuste strategie e un po’ di disciplina, è possibile raggiungere i propri obiettivi di studio anche durante i viaggi. In questo articolo, esploreremo i migliori consigli e trucchi su …