Alla scoperta di Capoterra

turismo

Capoterra, dal latino Caput Terrae, “capo della terra”, è un comune e un comune nella città metropolitana di Cagliari, in Sardegna, Italia. Al censimento nazionale del 2011 contava 24.017 abitanti e fa parte dell’area metropolitana di Cagliari. Si trova sul braccio occidentale del Golfo degli Angeli, a circa 15 chilometri (9 miglia) da Cagliari. L’economia si basa principalmente sui servizi, anche se il settore del turismo è cresciuto notevolmente negli ultimi decenni.

Capoterra gode di un panorama a dir poco stupendo e sono moltissimi i turisti provenienti dall’Italia e dal resto del mondo che iniziano a visitare questa località per godere della sua flora e fauna davvero uniche. Capoterra è anche molto bella per via del suo centro storico ed è da considerarsi un paese molto ricco di bellezze artistiche. Anche il suo patrimonio culturale è di primordine e Capoterra pian piano si sta ritagliando uno spazio in tutti i principali itinerari in terra sarda e nei dintorni di Cagliari. Il centro storico di Capoterra vanta al suo interno la splendida chiesa parrocchiale di Sant’Efisio situata proprio al centro del paese. Si tratta di una meta prediletta per gli amanti della storia e dell’arte anche perché qui è possibile notare la contrapposizione tra gli interni, raccolti, e gli spazi esterni con linee geometriche più dure.

Sempre a Capoterra merita attenzione anche la cosiddetta Casa Melis, una villa in stile liberty che ospita abitualmente convegni, congressi, mostri e dibattiti e rappresenta un riferimento culturale per tutto il territorio. Subito fuori Capoterra nella località di San Gerolamo si può visitare la chiesa di San Gerolamo, una chiesa conosciuta come rifugio degli eremiti del Santo. Si tratta di una chiesa molto interessante da visitare con numerose opere artistiche di alto valore al suo interno. Qui si deve anche considerare la presenza di un campanile a vela con tanto di campana bronzea decorata su ambedue i lati.

Maddalena, Capoterra, Provincia di Cagliari.

Ma non finisce qui, come accennato il vero punto di forza di Capoterra è la natura. Il paese si trova infatti a soli 15 chilometri da una delle oasi WWF più estese in Italia: la Riserva di Monte Arcosu (Oasi di Monte Arcosu). Stiamo parlando di un oasi aperta tutto l’anno dove trascorrere momenti di relax a stretto contatto con la natura. Si possono effettuare visite anche in gruppo su prenotazione obbligatoria e numerose ed interessanti visite guidate.

Sempre nel comune di Capoterra è possibile anche trovare splendide spiagge per una vacanza di tipo balneare. Sono moltissimi i turisti che, ogni anno, visitano Capoterra per fare un salto nella spiaggia della Maddalena, una spiaggia con fondale di sabbia basso misto a conchiglie dal caratteristico color crema, rosa e grigio. Questa spiaggia si affaccia sul cosiddetto Golfo degli Angeli e qui si può godere di un mare dai riflessi azzurro-verdi che è limpido e trasparente. In questa spiaggia gli amanti dello snorkeling troveranno un vero e proprio paradiso, per non parlare dei tanti ristoranti dove poter gustare le prelibatezze della cucina locale. Completano il quadro strutture ricettive di primordine, stabilimenti balneari con servizi di ogni genere e ampi parcheggi. Inoltre nello spazio di spiaggia tra La Maddalena e Picciau in estate è stata aperta con successo una zona riservata al kite surf, una grande area riservata a tutti gli appassionati di questo sport.

Per finire il territorio di Capoterra include anche la splendida Torre degli Ulivi, una frazione residenziale posta sul mare che ha una spiaggia stupenda. Torre degli Ulivi ha una spiaggia dal fondale sassoso intervallato da scogli e tratti di spiaggia, si tratta di una destinazione imperdibile per tutti gli amanti della vita marina. Nella parte sul mare è anche presente un’antica torre di avvistamento che da il nome alla località stessa. La spiaggia di Torre degli Ulivi è quindi il luogo ideale anche per praticare sport come il surf ed è ricca di servizi e strutture ricettive per singoli e famiglie con bambini.

Capoterra si estende lungo le pendici del Monte Arcosu ed è bagnata dalla laguna di Stagno di Cagliari – conosciuta come Santa Gilla. Capoterra è una città con circa 23 mila abitanti alle porte sud-occidentali della capitale della Sardegna. Nel suo immenso territorio, che è stato abitato fin dal periodo pre-nuragico, natura e storia si intrecciano. Troverete paesaggi incantevoli e straordinariamente interessanti sul Monte Arcosu, costituiti da quasi quattromila ettari di foresta, con un ‘cuore’ di lecci e querce da sughero, circondati dalla macchia mediterranea, dove il cervo sardo e il daino vagano indisturbati.

Il parco è tenuto umido da corsi d’acqua e cascate. Situato all’interno dei 1300 ettari della laguna di Cagliari, una delle più importanti oasi per la vita degli uccelli in Europa, si trova lo stagno di Capoterra, dove è possibile prendere una posizione comoda e osservare fenicotteri e palafitte dalle ali nere. Nelle vicinanze, nella località di Cuccuru Ibba, ci sono tracce dell’era neolitica: un laboratorio litico e capanne rotonde. In varie località, ci sono rovine risalenti all’età nuragica, necropoli e torri e, in particolare, il Nuraghe Monti Arrubiu.

diventare-assistente-volo
turismo
Come diventare assistente di volo: requisiti e corsi utili

Essere un assistente di volo è un sogno per molti, un lavoro che porta con sé l’opportunità di viaggiare, incontrare persone da tutto il mondo e vivere esperienze uniche. Tuttavia, per diventare assistente di volo, è necessario affrontare un processo selettivo rigoroso e seguire una formazione specifica. In questo articolo, …

lago-d-orta
turismo
Gita sul Lago d’Orta: cosa vedere e come spostarsi

Il Lago d’Orta, incastonato tra le colline del Piemonte settentrionale, è una gemma nascosta che offre paesaggi mozzafiato, un’atmosfera tranquilla e una ricca storia. Se stai pianificando una gita sul Lago d’Orta, è utile avere una guida completa su cosa vedere e come spostarsi in modo efficiente per goderti al …

Come organizzare lo studio in viaggio
turismo
Come organizzare lo studio in viaggio

Quando si è in viaggio, potrebbe sembrare difficile mantenere l’organizzazione e la concentrazione necessarie per studiare con successo. Tuttavia, con le giuste strategie e un po’ di disciplina, è possibile raggiungere i propri obiettivi di studio anche durante i viaggi. In questo articolo, esploreremo i migliori consigli e trucchi su …